12 Gennaio 2022

Rimbalzo del Nasdaq ? – 11 gennaio 2022 (pubblicato alle ore 08:18)

L'anno scorso gli Stati Uniti hanno fatto un'abbuffata di prestiti e la sbornia potrebbe rendere più difficile per la Federal Reserve combattere l'inflazione senza far crollare l'economia.

Translate this page

corso di trading online

Rimbalzo del Nasdaq ? – 11 gennaio 2022

Ieri pomeriggio c’è stato un rimbalzo del Nasdaq dell’ 1,5% dopo le dichiarazioni di Powell su tassi di interesse e inflazione

Il comportamento dell’indice è l’opposto di quello che ci si aspettava, visto l’imminente aumento dei tassi e l’inflazione in crescita.

Andamento dell’indice Nasdaq su Candela Oraria

La spiegazione si trova nell’articolo qui sotto – tratto da Bloomberg.

Questo è il motivo per cui è meglio usare poca leva nello short – o meglio nessuna leva in caso di posizioni multiday o trading  settimanale – a meno di  non possedere grossi fondi per eventuali margin call

Articolo

“E proprio così il drawdown dei titoli tecnologici è stato interrotto? Il Nasdaq 100 è salito fino all’1,5% martedì dopo che il presidente della Fed Jerome Powell ha affermato che l’inflazione avrebbe probabilmente raggiunto il picco nel 2022. L’indice NYSE FANG+, composto dalle più grandi società tecnologiche, è balzato fino all’1,7%. Dato che molti nomi tecnologici costosi hanno seguito i rendimenti obbligazionari, l’idea di un picco dell’inflazione presto sembra una ragione abbastanza decente per far allentare la pressione sui titoli.

Ma le bolle che scoppiano raramente sono una linea retta verso il basso, un punto fatto giustamente da Kevin Muir al The Macro Tourist in una nota inviata durante la notte. Sottolinea che il Nasdaq 100 è sceso da 5.000 a meno di 1.000 tra il 2000 e il 2002, durante lo scoppio della bolla delle dotcom. Allo stesso tempo, però, ci sono stati più di 13 giorni in cui l’indice è salito tra il 7,77% e il 18,77%. Chiunque avesse shortato l’indice probabilmente sarebbe stato spazzato via dalla propria posizione in uno di quei giorni.

Andamento dell’indice Nasdaq nei giorni dello scoppio della bolla Dot.com

Perché questo accade? Quando le bolle si formano, di solito comportano molta leva (basti pensare all’enorme complesso di prodotti ora costruito sui fondi ARK di Cathie Wood, di cui abbiamo discusso in questo spazio la scorsa settimana). Ciò significa che possono succedere cose strane quando le posizioni vengono liquidate. Un piccolo salto può essere amplificato se le persone hanno bisogno di coprire, facendo sembrare un rally di un giorno molto più significativo di quanto potrebbe essere in realtà.”

Tratto da Bloomberg.com

 


Libri consigliati

Il trading con i pattern di prezzo https://amzn.to/30jtb6M
Trading di profitto. Strategie operative su Forex, azioni e future https://amzn.to/30kdmwL
Analisi ciclica per il trading https://amzn.to/3eqG0Eq
Guida all’analisi tecnica https://amzn.to/3caiM2S
L’analisi tecnica e i mercati finanziari. https://amzn.to/30mbR0Z
Strategie operative per i mercati finanziari https://amzn.to/38mFP9E


Nella sezione Segnali di trading sono disponibili i segnali su candela oraria e giornaliera e settimanale su indici europei, americani e cinesi, su materie prime, azioni varie e bitcoin. Una sezione in continua evoluzione che si arricchisce ogni settimana di nuove analisi. Questo è il link


Calendario economico

Nel calendario economico della Borsa di oggi, che trovate QUI https://aitrading.blog/calendario-economico/ potete controllare eventuali eventi rilevanti che possono influenzare l’andamento delle borse e quindi i risultati del vostro trading online

TwitterL’ analisi tecnica del modello proprietario di AiTrading.blog che trovate pubblicata su queste pagine è effettuata su base dati fornita da Tradingview

I segnali di trading online e le analisi pubblicate sono mie riflessioni personali che non costituiscono in alcun modo una sollecitazione al pubblico risparmio. L’analisi di cui sopra non costituisce consulenza personalizzata ne in altra forma, e chi scrive non conosce le caratteristiche personali di nessuno dei lettori, in specie flussi reddituali, capacità a sostenere perdite, consistenza patrimoniale. E’ possibile che chi scrive sia direttamente interessato in qualità di risparmiatore privato all’andamento dei valori mobiliari trattati in questo sito e svolga attività di trading in proprio sugli stessi strumenti citati. Le mie analisi non possono essere utilizzate in alcun modo per agire sui mercati finanziari, chi decide di farlo se ne assume la piena responsabilità ed opera a proprio rischio e pericolo. Inoltre si sconsiglia di aprire posizioni di qualsiasi genere se non si è perfettamente a conoscenza delle dinamiche di mercato e dei notevoli rischi che si corrono operando.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.