25 Gennaio 2022

Aggiornamento mercati al 25 gennaio 2022 – Importante (pubblicato alle ore 08:39)

L'anno scorso gli Stati Uniti hanno fatto un'abbuffata di prestiti e la sbornia potrebbe rendere più difficile per la Federal Reserve combattere l'inflazione senza far crollare l'economia.

Translate this page

Aggiornamento mercati al 25 gennaio 2022

Ieri importante discesa degli indici, con rimbalzo sul finale degli indici USA

Ieri abbiamo assistito ad una importante discesa degli indici mondiali a causa dell’imminente aumento dei tassi di interesse in USA e sull’onda delle notizie di una escalation militare in Ucraina. Quest’ultima, a mio modesto avviso, se portasse ad un conflitto, sarebbe un’ottimo alibi per le banche centrali per non toccare i tassi ed andare avanti con la politica espansiva attuale.

Leggo da Bloomberg che “Gli Stati Uniti stanno mettendo in allerta fino a 8.500 soldati per il dispiegamento per rafforzare le forze NATO nell’Europa orientale, se necessario, mentre le truppe russe si ammassano ai confini dell’Ucraina, offrendo una dimostrazione di forza militare insieme agli sforzi diplomatici per disinnescare la crisi.”

Tassi di interesse

Per quanto riguarda i tassi , David Mericle, economista di Goldman Sachs,  dice: “Il nostro scenario di base è di quattro strette (monetarie) nei mesi di marzo, giugno, settembre e dicembre – ha scritto Mericle, nella nota riportata dal sito della Cnbc – Ma intravediamo il rischio che il Fomc decida di agire in senso restrittivo in ognuno dei meeting previsti (in calendario, dunque anche a maggio), fino a quando il quadro dell’inflazione non cambierà“.

Anche Bank of America ha detto di credere in un rialzo dei tassi a marzo:

Prevediamo che il primo rialzo dei tassi avverrà a marzo, con un rialzo di 25 punti base in ognuno degli otto trimestri successivi. Stimiamo che il Quantitative Tightening sarà annunciato nel meeting del Fomc di giugno, con il rischio di un anticipo a maggio”.

Situazione mercati

Ieri in finale di giornata USA, le mani forti sono rientrate per non far scendere gli indici sotto un minimo importante che avrebbe aperto la strada ad una correzione significativa.

SP500 – candela settimanale – Area di supporto rilevante (rettangolo rosso)
Future Nasdaq – – candela settimanale – Area di supporto rilevante (rettangolo rosso)

Gia questa mattina però i future indicano debolezza. E questa tabella..

Situazione Indici Asia alle ore 8:26 del 25 gennaio 2022

parla chiaro su come l’Asia vede la situazione.

Stante questa situazione, e ovviamente l’ipotesi vale con i dati conosciuti al momento, quindi suscettibile di variazioni repentine in caso lo scenario cambiasse,  l’SP500 potrebbe raggiungere – entro un paio di candele settimanali – il target indicato nel grafico seguente. Si tratta di una correzione complessiva del 21,5%

SP500 – possibile target short dell’sp500 con la vista attuale, aggiornata al 25 gennaio 2022

Per quanto riguarda il Nasdaq  potrebbe raggiungere – entro un paio di candele settimanale – il target indicato nel grafico seguente. Si tratta di una correzione complessiva del 29%

Future (CFD) Nasdaq – possibile scenario short del Nasdaq con le notizie conosciute ad oggi, aggiornata al 25 gennaio 2022

Leggi anche questo articolo Jeremy Grantham dice che il Selloff è iniziato

Baltic Dry Index – Spread BTP/BUND – VIX

Altro dato da tenere sotto osservazione è quello del Baltic Dry Index

Baltic Dry Index in caduta libera

L’indice  sta scendendo molto rapidamente verso i minimi assoluti e questo è spesso un indicatore di crisi.

Il Baltic Dry Index (BDY) è un indice che misura i costi di trasporto e dei noli delle navi “dry bulk cargo”. I costi oggetto dell’indicatore riguardano le principali rotte mondiali.
Si tratta di navi che trasportano materie prime ferrose e derrate agricole e qualsiasi altro prodotto che non sia materiale liquido, quindi, come il petrolio ma merci come acciaio, ferro, carbone o grano.

Un occhiata al nostro spread BTP/BUND che è in costante risalita e si sta portando verso 150 – area a rischio per le nostre quotazioni di borsa.

Spread BTP/BUND

Ieri, ovviamente il VIX ha avuto una forte impennata, che si è ridotta in finale di giornata dopo l’intervento delle mani forti, per evitare gli gli indici entrassero in correzione (cosa che avrebbe anche aperto la strada a short speculativi). Se andasse sopra il valore di 40 ci sarebbe una situazione di alta volatilità sulle borse USA e di conseguenza un po ovunque.

VIX aggiornato al 25 01 2022

Libri consigliati

Il trading con i pattern di prezzo https://amzn.to/30jtb6M
Trading di profitto. Strategie operative su Forex, azioni e future https://amzn.to/30kdmwL
Analisi ciclica per il trading https://amzn.to/3eqG0Eq
Guida all’analisi tecnica https://amzn.to/3caiM2S
L’analisi tecnica e i mercati finanziari. https://amzn.to/30mbR0Z
Strategie operative per i mercati finanziari https://amzn.to/38mFP9E


Nella sezione Segnali di trading sono disponibili i segnali su candela oraria e giornaliera e settimanale su indici europei, americani e cinesi, su materie prime, azioni varie e bitcoin. Una sezione in continua evoluzione che si arricchisce ogni settimana di nuove analisi. Questo è il link


Calendario economico

Nel calendario economico della Borsa di oggi, che trovate QUI https://aitrading.blog/calendario-economico/ potete controllare eventuali eventi rilevanti che possono influenzare l’andamento delle borse e quindi i risultati del vostro trading online

TwitterL’ analisi tecnica del modello proprietario di AiTrading.blog che trovate pubblicata su queste pagine è effettuata su base dati fornita da Tradingview

I segnali e i grafici presenti su questo sito sono elaborati su dati TradingView

Vuoi restare sempre aggiornato e leggere subito i nostri articoli ?

Iscriviti ! Dopo aver cliccato su "Submit" verifica sempre  - anche nella casella SPAM - la ricezione della conferma all'iscrizione e le future newsletter

I segnali di trading online e le analisi pubblicate sono riflessioni personali che non costituiscono in alcun modo una sollecitazione al pubblico risparmio. Le analisi su questo sito non costituiscono consulenza personalizzata ne in altra forma - Leggi il disclaimer / The trading signals and analysis published on this blog and in the videos, are personal ideas that do not constitute in any way a solicitation to invest. The analysis on this site does not constitute personalized advice - Please read the disclaimer

Partecipa alla discussione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.